Partito di Alternativa Comunista
Logo
Menu principale
Home Page
Doppia oppressione
Politica italiana
Politica internazionale
Sindacato
Notizie locali
Progetto Comunista
Trotskismo oggi
teoria e formazione
Appuntamenti
Per ricevere le circolari
Per contattarci
Link
Fotografie
Lotte Immigrati
Chi siamo
Archivio Leon Trotsky
 
 
archivio trotsky

Simbolo del Partito di Alternativa Comunista

simbolo_pdac 

  simbolopermodulo

 

Documenti da scaricare


sindacato e lavoro
 
 
 
 
 
 
 
 

Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale
logo lit-ci

Giù le mani di Giordano Spoltore! PDF Stampa E-mail
marted 19 febbraio 2019

Giù le mani di Giordano Spoltore!

 


Esecutivo nazionale del Partito di Alternativa Comunista

 

giordano
 

 

Il Partito di Alternativa Comunista esprime piena solidarietà e offre il proprio sostegno incondizionato a Giordano Spoltore, operaio FCA Sevel del Coordinamento Slai Cobas di Chieti e membro del Gruppo operativo nazionale del Fronte di Lotta No Austerity. Con una motivazione pretestuosa FCA (ex Fiat) ha irrogato a Giordano un provvedimento disciplinare di un giorno di sospensione per… aver inviato una mail! Proprio così: Giordano è stato sanzionato per aver inviato una semplice mail (!) al responsabile comunicazioni di Psa (partner di FCA in joint venture nella Sevel Spa) al fine di informarsi sul mancato invio di particolari di meccanica necessari alla produzione e sullo sbilanciamento produttivo nello stabilimento Sevel. Ricordiamo che Giordano rappresenta numerosi operai iscritti allo Slai Cobas che lavorano nello stabilimento Sevel di Atessa, per questo ha chiesto informazioni all’azienda su un fatto che poteva avere ripercussioni sulle condizioni di lavoro in fabbrica. Ma, evidentemente, in virtù della logica padronale e repressiva vigente in FCA (ex Fiat), al rappresentante di un sindacato conflittuale e di base è negato persino il diritto di inviare una mail! Questo conferma quello è vero da sempre: i padroni, oltre a scegliere le organizzazioni sindacali collaborative, pretendono di dettare modi e metodi di quelle conflittuali. Un tentativo di intimidazione - l'ennesimo timbrato da un tribunale borghese - da respingere con forza e decisione.

Il Partito di Alternativa Comunista, sezione italiana della Lega Internazionale del Lavoratori, sarà al fianco e sosterrà Giordano Spoltore e tutto il Coordinamento Slai Cobas di Chieti nella lotta in difesa dei salari e dei diritti dei lavoratori.

 

 
Articoli correlati
DONA IL TUO 5 PER MILLE ALLA ONLUS NUOVI ORIZZONTI

90063280722

per saperne di piu

clicca qui

Speciale elezioni Cremona

  Casellari giudiziari

candidati alle elezioni di Cremona

 

Curriculum vitae 

candidati alle elezioni di Cremona

CREMONA 24 MAGGIO

  “CREMONA NON È UN OASI FELICE”

chiusura campagna elettorale 

maggio_cremona

BARI 20 Marzo
 
presentazionedella rivista 
  trotskismo oggi
bari_20_marzo
 
 
 
 
campagna tesseramento 2018
LA TV DEL PdAC
tv del pdac
 
Sottoscrizione

 Sostieni Alternativa Comunista

donando (in modo sicuro)

anche pochi euro

per aiutarci a costruire l'organizzazione

che serve per un'alternativa di società

paypall


 

Ultimi articoli
NEWS Progetto Comunista n82
      progetto82
NEWS Trotskismo Oggi n13
 
  troskismo_oggi_13


TROTSKY IN LIBRERIA

 PROGRAMMA DI TRANSIZIONE

Grazie a una coedizione Massari Editore

e Progetto comunista 

programma di transizione

Gli atti del V Congresso nazionale Pdac 2018
 


Sito realizzato con Joomla CMS realizzato sotto licenza GNU/GPL. Amministrazione. Sito in versione Alfa.