Partito di Alternativa Comunista
Logo
Menu principale
Home Page
Doppia oppressione
Politica italiana
Politica internazionale
Sindacato
Notizie locali
Progetto Comunista
Trotskismo oggi
teoria e formazione
Appuntamenti
Per ricevere le circolari
Per contattarci
Link
Fotografie
Lotte Immigrati
Chi siamo
Archivio Leon Trotsky
 
 
archivio trotsky

Simbolo del Partito di Alternativa Comunista

simbolo_pdac 

  simbolopermodulo

 

Documenti da scaricare


sindacato e lavoro
 
 
 
 
 
 
 
 

Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale
logo lit-ci

Lo scandalo dell'espulsione degli immigrati PDF Stampa E-mail
sabato 21 aprile 2012

Lo scandalo dell'espulsione degli immigrati

Gli immigrati in Italia:

trattati come schiavi

Chi sono i veri responsabili

 

 

di Ibrahima Barry

Quello che è successo ai due immigrati algerini che sono stati rimpatriati martedì scorso con il nastro adesivo sulla bocca e i polsi bloccati non ci stupisce: rappresenta quello che subiscono gli immigrati in Italia tutti i giorni. Quello che è successo è gravissimo, ma sono ipocrite le "preoccupazioni" degli esponenti del governo e dei dirigenti dei partiti in parlamento: tutti i partiti oggi presenti in parlamento, dal Pd all'Idv, dal Pdl alla Lega, hanno varato, quando erano al governo, leggi razziste che trasformano gli immigrati in schiavi senza diritti.

Ma sono ipocrite anche le affermazioni dei cosiddetti partiti della "sinistra radicale", come Rifondazione Comunista e Sel: sia Ferrero che Vendola hanno votato a favore dell'istituzione dei Centri di permanenza temporanea (oggi Cie): sono stati loro, quando erano al governo, ad aprire questi lager (con la legge Turco-Napolitano) e a stringere per primi accordi con la Libia per respingere gli immigrati. Oggi Ferrero critica Bersani e afferma che è necessario "rottamare Monti", ma contemporaneamente Rifondazione, alle amministrative sostiene i candidati sindaco del Pd, pilastro del governo Monti. Questo accade anche a Verona, dove il Prc sostiene il candidato sindaco del Pd e a sinistra solo Alternativa Comunista si presenta in contrapposizione ai partiti amici di Monti.

Per questo, contro l'ipocrisia delle false sinistre noi diciamo che bisogna rottamare Monti e tutti quei politici che hanno sostenuto politiche razziste, inclusi Vendola e Ferrero. La candidatura a sindaco di un operaio immigrato e comunista a Verona, cioè nella città simbolo della Lega Nord, è un modo per dire no al razzismo e rilanciare una vera opposizione al governo Monti.

 

 

 

 
Articoli correlati
DONA IL TUO 5 PER MILLE ALLA ONLUS NUOVI ORIZZONTI

90063280722

per saperne di piu

clicca qui

Speciale elezioni Cremona

  Casellari giudiziari

candidati alle elezioni di Cremona

 

Curriculum vitae 

candidati alle elezioni di Cremona

CREMONA dal 4 al 7 luglio

  FESTA REGIONALE DI

ALTERNATIVA COMUNISTA

 

BARI 20 Marzo
 
presentazionedella rivista 
  trotskismo oggi
bari_20_marzo
 
 
 
 
campagna tesseramento 2018
LA TV DEL PdAC
tv del pdac
 
Sottoscrizione

 Sostieni Alternativa Comunista

donando (in modo sicuro)

anche pochi euro

per aiutarci a costruire l'organizzazione

che serve per un'alternativa di società

paypall


 

Ultimi articoli
NEWS Progetto Comunista n84
      progetto_comunista_84
NEWS Trotskismo Oggi n14
 
 
troskismo_14
TROTSKY IN LIBRERIA

 PROGRAMMA DI TRANSIZIONE

Grazie a una coedizione Massari Editore

e Progetto comunista 

programma di transizione

Gli atti del V Congresso nazionale Pdac 2018
 


Sito realizzato con Joomla CMS realizzato sotto licenza GNU/GPL. Amministrazione. Sito in versione Alfa.