progetto comunista 87
luned́ 11 novembre 2019

 

Progetto Comunista
(numero 87, novembre 2019)
 
Il mensile delle lotte e del socialismo
 
progetto87

 

Sommario del numero 87
novembre 2019
 
 

Il mondo in rivolta

Le mobilitazioni si diffondono come tessere di domino che cadono

Editoriale di Matteo Bavassano

 

«Soluzioni di mercato» ai cambiamenti climatici: come mettere la volpe a guardia del pollaio

di Angel Luis Parras (Corriente roja, sezione della Lit nello Stato spagnolo)

 

La crisi istituzionale in Italia

Dal governo Conte-uno al governo Conte-due

di Fabiana Stefanoni (insegnante)

 

Rinnovo metalmeccanici: perché va respinta la piattaforma di Cgil, Cisl e Uil

di Alberto Madoglio e Massimiliano Dancelli

(attivisti dell’area Cgil «Riconquistiamo tutto»)

 

«Vogliono eliminare il conflitto, ma è l’unica arma per riprenderci dignità e coscienza»

Intervista a Marco Usai, operaio Sevel-Fca, attivista dello SlaiCobas e militante di Alternativa comunista

a cura della Redazione

 

Brasile: IV Congresso della Csp-Conlutas

Intervista a Daniele Cofani, membro della delegazione internazionale

a cura della Redazione Web

 

Per la vita delle donne! Aborto legale, sicuro e gratuito!

Dichiarazione della Lega internazionale dei lavoratori - Quarta Internazionale

 

Diario delle lotte. La rubrica che entra nel cuore delle vertenze in corso

QUALE FINALE PER I LAVORATORI BEKAERT?

 

Il movimento di massa contro il cambiamento climatico e il suo sviluppo in Italia

di Matteo Bavassano (Esecutivo nazionale Pdac)

 

Cile: no allo stato di emergenza! No all’aumento dei biglietti!

Appello del Mit (sezione cilena della Lit)

 

Catalogna: una risposta di massa contro la repressione

di Corriente roja (sezione della Lit nello Stato spagnolo)

 

Ecuador: settimo e ottavo giorno di mobilitazione e sciopero generale

Dichiarazione del Mas (sezione ecuadoriana della Lit)