Kashmir Appello alla solidarietà internazionale Liberate i nostri compagni!
gioved 25 aprile 2019

Kashmir

Appello alla solidarietà internazionale

Liberate i nostri compagni!

 

 

Sull'arresto del compagno Taimur, Segretario generale, insieme al membro del Comitato Centrale, il compagno Amjad Kasher della Federazione nazionale degli studenti del Jammu Kashmir (JKNSF).

I compagni sono stati arrestati nel Kashmir occupato dal Pakistan, nella città di Rera, nel Distretto di Bagh. La polizia ha prodotto accuse insensate contro di loro per aver intralciato il dipartimento della fornitura elettrica e mobilitato le masse contro la  dirigenza del detto dipartimento, quando invece da molto tempo le popolazione sta lamentando problemi causati proprio da questo dipartimento, dovuti a lunghe ore di interruzioni della fornitura e addebito di tariffazione extra.

I nostri compagni sono stati incriminati semplicemente per aver protestato contro queste truffe del dipartimento e dello Stato.

Siamo tutti consapevoli che il capitalismo sta adottando metodi repressivi contro coloro che si battono per i propri diritti. Questi metodi vengono attuati in tutto il mondo fondamentalmente per proteggere una minoranza di capitalisti.

Fermiamo la repressione contro i nostri compagni!

Elettricità gratuita per il Kashmir!

 

[traduzione dall'inglese a cura di Mario Avossa]