Partito di Alternativa Comunista
Logo
Menu principale
Home Page
Politica italiana
Politica internazionale
Sindacato
Notizie locali
Progetto Comunista
Trotskismo oggi
teoria e formazione
Appuntamenti
Per ricevere le circolari
Per contattarci
Link
Fotografie
Lotte Immigrati
Chi siamo
GIOVANI DI ALTERNATIVA

giovani comunisti rivoluzionari  

Archivio Leon Trotsky
 
 
archivio trotsky

Simbolo del Partito di Alternativa Comunista

simbolo_pdac 

  simbolopermodulo

 

Documenti da scaricare


sindacato e lavoro
 
 
 
  
 
Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale
logo lit-ci

BASTA SCIOPERI SPEZZATINO! PDF Stampa E-mail
martedž 18 ottobre 2016

BASTA SCIOPERI SPEZZATINO!

TUTTI UNITI IN UN UNICO GRANDE SCIOPERO GENERALE CONTRO GOVERNO E PADRONI!

 

 

 

 

Nel vuoto cosmico di assenza di mobilitazione da parte della triade dei confederali (Cgil, Cisl, Uil) e perfino della Fiom - che avrebbe molti motivi per rilanciare la lotta, considerando la pessima proposta di rinnovo contrattuale da parte di Federmeccanica - salutiamo e sosteniamo lo sciopero generale del 21 ottobre (che sarà seguito da una manifestazione a Roma il 22 ottobre, il “No Renzi Day”), proclamato da Usb, Usi, Unicobas e Si.Cobas, per rispondere al sempre più pesante attacco di questo governo reazionario che continua nella sua politica di precarizzazione, austerità e tagli ai servizi essenziali. Tagli che vanno sempre e solo a discapito della classe lavoratrice e degli strati più poveri della popolazione.

Purtroppo quello che ci troviamo ancora una volta a constatare è l'ennesima frammentazione della lotta da parte delle direzioni del sindacalismo di base. Il 4 novembre è infatti in programma un altro sciopero generale indetto da Cub, Usi-Ait e Sgb. Convocare due scioperi generali in date cosi ravvicinate tra loro - scelta che non è stata certo dettata dalle esigenze concrete della classe operaia - crediamo possa causare l'indebolimento della protesta e un ulteriore divisione di lavoratori che difficilmente riusciranno ad essere partecipi di entrambe le iniziative. Noi, unendoci al coro di tanti attivisti e lavoratori che ne rivendicano la necessità, facciamo appello alle direzioni delle tante sigle del sindacalismo conflittuale affinché superino le loro settarie logiche di divisione e convergano in un unico sciopero generale che possa gettare le fondamenta per la costruzione di un fronte più forte e compatto. Quel fronte unitario di lotta che serve per respingere e cancellare tutte le misure antioperaie varate in questi anni dai vari governi amici delle multinazionali, delle banche e delle grandi imprese.

Per questo motivo, saremo in piazza sia il 21/22 ottobre sia il 4 novembre, ma al contempo sosteniamo la campagna lanciata dal Fronte di lotta No Austerity (l'unico tentativo visto fin ora nel nostro paese di creare un fronte unitario della classe lavoratrice) per la costruzione di un unico vero sciopero generale di tutti i lavoratori e le lavoratrici (per aderire alla campagna per uno sciopero unitario: www.frontedilottanoausterity.org)

 

CONTRASTIAMO GLI ATTACCHI DI GOVERNO E PADRONI!

 

TUTTI UNITI IN UN UNICO GRANDE SCIOPERO GENERALE!

 

 
Articoli correlati
DONA IL TUO 5 PER MILLE ALLA ONLUS NUOVI ORIZZONTI

90063280722

per saperne di piu

clicca qui

SALERNO6 APRILE

A CENT'ANNI

DALLA RIVOLUZIONE RUSSA

5marzo_milano

LA TV DEL PdAC
tv del pdac
 
Sottoscrizione

 Sostieni Alternativa Comunista

donando (in modo sicuro)

anche pochi euro

per aiutarci a costruire l'organizzazione

che serve per un'alternativa di società

paypall


 

Ultimi articoli
NEWS Progetto Comunista n 63
  progetto63
campagna tesseramento 2017

CAMPAGNA TESSERAMENTO

2017

 
4 congresso del PdAC
 
NEWS Trotskismo Oggi n9
 
  9_trotskismo


BARI 12 MARZO
   
 4_marzo_vicenza
 
SICILIA 18 E 19 MARZO
 
 
  assemblea_lecce
   
TROTSKY IN LIBRERIA

 PROGRAMMA DI TRANSIZIONE

Grazie a una coedizione Massari Editore

e Progetto comunista 

programma di transizione



Sito realizzato con Joomla CMS realizzato sotto licenza GNU/GPL. Amministrazione. Sito in versione Alfa.