Partito di Alternativa Comunista
Logo
Menu principale
Home Page
Politica italiana
Politica internazionale
Sindacato
Notizie locali
Progetto Comunista
Trotskismo oggi
teoria e formazione
Appuntamenti
Per ricevere le circolari
Per contattarci
Link
Fotografie
Lotte Immigrati
Chi siamo
GIOVANI DI ALTERNATIVA
Archivio Leon Trotsky
 
 
archivio trotsky

Simbolo del Partito di Alternativa Comunista

simbolo_pdac 

  simbolopermodulo

 

Documenti da scaricare


sindacato e lavoro
 
 
 
 
  
 
Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale
logo lit-ci

Pieno rinoscimento per i diritti lgbt Lottiamo contro ogni discriminazione! PDF Stampa E-mail
lunedě 07 marzo 2016

Pieno rinoscimento per i diritti lgbt

Lottiamo contro ogni discriminazione!

Viviamo in un periodo di forte controffensiva sul terreno dei diritti sociali di base. In questa situazione a essere sotto attacco sono anche i diritti civili, e tra questi il diritto alla libera espressione della propria identità di genere. Sempre più numerosi sono infatti gli episodi di aggressione fisica e verbale a omosessuali e altre minoranze, sempre più numerosi i casi di intolleranza in tutti i luoghi di una società in cui pregiudizio, autoritarismo e attacco alle condizioni materiali procedono di pari passo nel contesto di una crisi economica e politica ben lungi dall'avere una soluzione. In Italia in particolare, a causa della presenza ancora radicata e invasiva della Chiesa, è montata una campagna di enormi proporzioni contro la presunta e inesistente “ideologia gender”, che è riuscita purtroppo a riscuotere successo, se non altro mediatico. Dalle Sentinelle in piedi all'ultima manifestazione del Family Day, i settori più retrivi della classe dominante e della società si sono mobilitati per cercare un capro espiatorio su cui scaricare le frustrazioni prodotte da un sistema in decomposizione.
Il governo Renzi, per quanto si ammanti di un'aura progressista, non è da meno. Il ddl Cirinnà infatti, spacciata come un significativo passo avanti sul terreno dei diritti civili, rappresenta in realtà una misura profondamente discriminatoria. Non ci soffermiamo sulla discussione infinita intorno alla “stepchild adoption”, che ha visto emergere politicismi da Prima repubblica proprio nel cosiddetto partito del “cambiamento”, il Movimento cinque stelle. La misura in sé sarebbe dettata dal puro buon senso, ma in ogni caso non basterebbe a colmare le disuguaglianze e non sostituirebbe il normale diritto di adozione.

Riteniamo al contrario che l'unica soluzione in grado di risolvere evidentemente le discriminazioni della nostra società sia quella di lottare contro l'attuale sistema sociale ed economico, fondato su precarietà, sfruttamento e appropriazione privata. In un contesto del genere anche il diritto alla libera espressione dell'identità di genere si converte al limite in un consumismo spettacolare e in una mercificazione che riproduce gli stereotipi più antiquati. Non bisogna infatti confondere la realizzazione di questi diritti con la riproduzione delle logiche di mercato. In questo senso ci opponiamo all'utero in affitto, e per gli eterosessuali e per gli omosessuali, in quanto rappresenta una misura decisamente classista, per cui coppie ricche in vena di soddisfare i propri capricci individuali, acquistano la maternità di donne povere e costrette a vendersi per vivere. Questa non è libertà, ma lotta di classe condotta dall'alto. Ed è vergognoso che la stragrande maggioranza della sinistra faccia confusione in questo.

Per questo riteniamo che la lotta per i diritti lgbt e per la propria libertà di genere si possa condurre solo articolandola su una più generale mobilitazione che sia diretta contro il sistema capitalistico nel suo complesso. Solo in una società non divisa in classi sarà realmente possibile autodeterminarsi.

 
Articoli correlati
DONA IL TUO 5 PER MILLE ALLA ONLUS NUOVI ORIZZONTI

90063280722

per saperne di piu

clicca qui

CREMONA 16-19 GIUGNO
volantinofesta2016_a6_fronte
 

LA TV DEL PdAC
tv del pdac
 
Sottoscrizione

 Sostieni Alternativa Comunista

donando (in modo sicuro)

anche pochi euro

per aiutarci a costruire l'organizzazione

che serve per un'alternativa di società

paypall


 

Ultimi articoli
NEWS Progetto Comunista n 54
  progetto 54
4 congresso del PdAC
 
NEWS Trotskismo Oggi n8
 
  troskismo 8


TROTSKY IN LIBRERIA

 PROGRAMMA DI TRANSIZIONE

Grazie a una coedizione Massari Editore

e Progetto comunista 

programma di transizione

Tesseramento

CAMPAGNA TESSERAMENTO

2016



Sito realizzato con Joomla CMS realizzato sotto licenza GNU/GPL. Amministrazione. Sito in versione Alfa.